A ogni freelance la sua postazione di lavoro

Essere una freelance vuol dire affrontare tante sfide. Una delle più stimolanti è quella di organizzare il proprio spazio di lavoro

Può sembrare un’operazione semplice, ma non lo è: le freelance svolgono lavori differenti e, di conseguenza, hanno necessità pratiche diverse. 

Una postazione di lavoro è quel posto nel mondo attorno a cui girano i pensieri, le attività e le persone legate a un’attività professionale. In alcuni casi può coincidere, ma la maggior parte delle volte è qualcosa di diverso dal proprio luogo preferito. 

Deve essere pratica e funzionale, luminosa e accogliente, deve ispirare ed emozionare. 

Per essere tutte queste cose insieme è necessario: sceglierla con cura; arredarla in modo che sia efficiente e rispecchi la propria personalità; mantenerla ordinata affinché non perda le proprie caratteristiche di comodità e praticità.  

Postazione di lavoro per freelance: dove?

Partiamo da un presupposto: essere una freelance non vuol dire che puoi semplicemente ricavare uno spazio di  lavoro in casa. Questa soluzione non va bene per tutte. Hai la possibilità di scegliere tra diverse soluzioni.

Spazio di lavoro in casa 

Una soluzione che ha pro e contro.
Da una parte, è sicuramente comoda e pratica  soprattutto per chi svolge attività che non richiedono un quotidiano contatto con i clienti. Ti permette di risparmiare l’affitto di un ufficio, ti offre la possibilità di avere tutte le tue comodità e distrazioni a disposizione. Dall’altra parte, a lungo andare, potresti sentire la necessità di separare gli spazi lavorativi da quelli domestici e quotidiani. Il grosso rischio che corre chi ha il proprio angolo lavorativo in casa è quello di non staccare mai completamente dal lavoro. 

Studio in affitto

Puoi scegliere un piccolo ufficio tutto per te o una stanza in affitto in uno studio di professionisti. Questa soluzione è adatta per chi deve ricevere spesso clienti, ha bisogno di accoglierli in maniera professionale e non può rischiare che il contesto domestico interferisca con quello lavorativo. 

Coworking 

La pratica del coworking si sta affermando in molte città italiane, e non solo in quelle più grandi. Si tratta della possibilità di affittare una scrivania in uno spazio di lavoro ampio e condiviso da più persone.
In questo caso, da una parte, avrai sicuramente l’opportunità di entrare in contatto quotidianamente con tante altre professioniste, di scambiare idee e condividere progetti. Dall’altra, ti sarà impossibile personalizzare il tuo spazio di lavoro secondo i tuoi gusti o le tue esigenze.

Esiste la postazione di lavoro perfetta? 

Non esiste la postazione perfetta. Ognuna può scegliere il luogo in cui definire il proprio spazio lavorativo e il modo in cui arredarlo. È possibile, però, avere piccole accortezze per fare in modo che la propria postazione di lavoro sia, se non perfetta, almeno adeguata alle proprie caratteristiche ed esigenze. 

A cominciare da elementi fondamentali come la sedia e la scrivania, passando per gli strumenti di lavoro che, ovviamente, variano da freelance a freelance, fino ad arrivare all’arredamento e ai piccoli oggetti che possono facilitare la concentrazione o stimolare la creatività. 

Tutto, ma proprio tutto, contribuisce a trasformare una postazione di lavoro nella TUA postazione di lavoro.

Lo sapevi che… 

L’aromaterapia contribuisce a ridurre lo stress sul posto di lavoro. Per le freelance, che sono continuamente impegnate a formarsi per essere sempre un passo avanti, avere strumenti che le aiutino a rilassarsi  è importante. Se vuoi provare qualche fragranza particolare, contattami: ti consiglierò quella più adatta alle tue esigenze.

Anche le piante possono trasformare uno spazio di lavoro e contribuire a renderlo accogliente, rilassante e colorato. Inoltre, prendersi cura delle piante ha effetti positivi sul morale, aumenta la concentrazione e aggiunge un po’ di creatività alla propria quotidianità professionale.

E tu che scelta hai fatto?

Condividila con me!

Alla prossima.

Precedente

Successivo

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *